Mangia al ristorante e tenta di andarsene senza pagare

molesta

Nella serata del 28 aprile la Volante è intervenuta presso il ristorante di un noto centro commerciale della periferia perugina. La chiamata al 113 aveva fatto seguito al comportamento di un 32enne marocchino, il quale, dopo aver cenato, pretendeva di andarsene senza pagare il conto.

Il maghrebino – L.E.J. le sue iniziali – è stato allora fermato da una guardia giurata, che gli ha detto che avrebbe dovuto attendere l’arrivo della Polizia.

Quando però ha visto gli agenti, il 32enne ha cercato di scappare e a tal fine ha forzato la porta scorrevole dell’uscita dal centro commerciale, danneggiandola.

Ciò non gli è comunque servito a guadagnare la fuga, visto che è stato bloccato dopo pochi metri. Ai poliziotti, L.E.J. ha detto, candidamente, di non avere un soldo e quindi di non poter pagare il conto, di poco inferiore ai venti euro.

Così, nei confronti del marocchino, è scattata l’inevitabile denuncia della Polizia per i reati di insolvenza fraudolenta e di danneggiamento.
Infine, essendo emersa l’irregolarità del nordafricano sul territorio nazionale, è stato avviato l’iter per la sua espulsione dall’Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*