Maltempo Umbria, tromba d’aria Bastia, fango detriti in Valnerina

Al Lago Trasimeno una grande imbarcazione è stata rovesciata da una piccola tromba d’aria

maltempo umbria
Foto di Gino Goti

Dalle alte temperature al maltempo. E’ quanto sta accadendo, in questi giorni, in buona parte dell’Italia, in Umbria soprattutto. Dopo la Torre Civica di Cannara, l’incendio nei pressi di Spello causato dal Fulmine, a Bastia Umbra il maltempo, accompagnato dal forte vento, non sta dando tregua ai cittadini. Pioggia, lampi, tuoni e fulmini stanno creando diversi disagi. Una tromba d’aria, in particolare, nel pomeriggio di domenica 9 agosto 2015, si è abbattuta sulla zona del XXV Aprile. Violenta e circoscritta ha rotto diversi rami in via Monte Vettore, portando via anche i cassonetti dell’immondizia e piegando alcuni segnali stradali.

In Valnerina e per la precisione a Norcia una massa di acqua, detriti e fango si è abbattuta a Nottoria, frazione del Comune di Norcia che dalla Piana di Santa Scolastica si stende fino ai piedi dei Monti Sibillini. Da quanto appreso pare si tratti di uno smottamento precipitato a valle a causa dell’improvviso e violento temporale estivo che ha interessato tutta la zona.

Al Lago Trasimeno una grande imbarcazione è stata rovesciata da una piccola tromba d’aria con vento di circa 60-70 nodi. La barca era ormeggiata a terra su un apposito carrello, al club velico.

A Ponte san Giovanni, durante il temporale è caduto un altro pioppo su via Cestellini e sul percorso pedonale che affianca la strada. Il forte temporale ha causato anche allagamenti come nel sottopasso tra via Pieve di Campo e via Manzoni, dove si è accumulato oltre mezzo metro di acqua rendendo difficile e pericolosa la circolazione controllata da una pattuglia di carabinieri.

A Perugia, all’altezza del bivio di Bosco, un albero è precipitato in mezzo alla strada. Fortunatamente non c’è stato nessun ferito.

I Vigili del Fuoco del comando provinciale di Perugia hanno comunicato che «il personale è intervenuto per interventi di allagamento, caduta alberi e rami pericolanti, caduta comignoli e tegole, allagamenti sottopassi e pali Telecom pericolanti. Gli interventi hanno interessato le zone di Fontignano – Zona Lago – Perugia – Ponte San Giovanni – Bosco – Civitella d’Arno – Bastia – S.M. degli Angeli – Foligno – Montefalco. A Spoleto, la squadra è intervenuta in un incendio di un quadro elettrico, in una struttura adiacente un agriturismo».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*