Maltempo in Umbria, 15mila fulmini, oltre 70 interventi vigili del fuoco

Interventi vigili del fuoco in Umbria
Maltempo in Umbria, 15mila fulmini, oltre 70 interventi vigili del fuoco

da Clementi Riccardo
Maltempo oltre 15mila fulmini  sull’Umbria nelle ultime sei ore. Enel informa che, in seguito ai temporali che a partire da questa mattina hanno colpito alcune zone dell’Umbria e della Toscana, si sono verificati alcuni disservizi a causa delle fulminazioni che hanno danneggiato gli impianti elettrici.

fulmini

I Centri Operativi Enel di Perugia, Firenze e Livorno hanno registrato oltre 15mila fulmini abbattutisi sull’Umbria e sulla Toscana nelle ultime sette ore: complessivamente il sistema elettrico ha risposto con efficienza alle sollecitazioni dei violenti temporali ma in alcune situazioni i fulmini caduti a ripetizione su uno stesso punto della linea hanno provocato danni a cavi e cabine con conseguenti cortocircuiti alla cui riparazione stanno lavorando numerose squadre operative Enel.

In Umbria vi sono stati disservizi a macchia di leopardo, già individuati e circoscritti, in alcune località di Umbertide, Gualdo Tadino, Gubbio, Montone e Nocera Umbra, tutti in riparazione. Enel, salvo ulteriori complicazioni meteorologiche, conta di risolvere tutte le situazioni entro la serata. Eventuali nuovi disservizi di bassa tensione possono essere segnalati al numero verde 803500.


[metaslider id=171904]

Sono oltre settanta gli interventi effettuati in 24 ore e cioè dal pomeriggio di ieri (domenica 9 agosto 2015) quando alcuni fenomeni temporaleschi si sono abbattuti su diverse zone della Provincia di Perugia. Diversi alberi sono caduti, in alcuni casi hanno occupato la sede stradale  come  sulla “marscianese”  nei pressi di S. Enea, a Norcia  ed a Nocera Umbra. In altri casi si è trattato  di rami  caduti o rimasti pericolosamente penzoloni dal tronco  degli alberi  con conseguente rischio di caduta sugli spazi pubblici sottostanti.

A  Norcia  dopo l’intervento di ieri per la  massa di acqua, detriti e fango si è abbattuta invece sull’abitato di Nottoria, i vigili del fuoco  hanno operato per la rimozione di alberi, rami caduti e grondaie pericolanti.

Ancora interventi  simili a Montefalco, Cascia, Castiglione del Lago, Bevagna, Spoleto.

Altri interventi sono stati effettuati a Marsciano per la rimozione di alcune pannellature in legno poste su una impalcatura edile e per la rimozione di alcuni coppi pericolanti.

Ancora  interventi sui tetti a Fontignano di Perugia.

Si tratta per lo più di interventi impegnativi che  richiedono tempi non brevi con  l’impiego di più persone ed, in molti casi,  l’impiego di una autoscala per  operare la rimozione di rami pericolanti o di tegole dai tetti.

Alcuni interventi sono ancora in corso a seguito del  grande numero di chiamate che  anche oggi è pervenuto alla sala operativa provinciale del 115 dove i tre operatori presenti  hanno risposto, senza sosta alle chiamate dei cittadini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*