L’ULTIMO SALUTO A MARGHERITA PECCATI

Funerali Margherita Peccati(UJ.com) PERUGIA – Una folla di circa cinquecento persone. Il santuario di Canoscio non è bastato a contenerla tutta. Il feretro di Margherita Peccati, una delle due funzionarie rimaste uccise nella strage al Broletto dello scorso mercoledì, è stato portato da Perugia fino al santuario di Canoscio. Prima il corteo si è fermato davanti alla casa della Peccati per un minuto di silenzio e raccoglimento.

 

A officiare le esequie è il vescovo Domenico Cancian. Le letture sono state consigliate direttamente dal figlio di Margherita, Paolo, in particolare il salmo 22. Cancian ha fatto riferimento al paradiso perduto di Milton, ai temi del sacrificio e della cattiveria umana che stronca le vite, e alla tragedia che matura in contesti di crisi morale e civile. Il vescovo ha però detto di non volersi addentrare in discorsi non strettamente religiosi.

 

Tantissimi i fiori, tra cui una corona del presidente della Repubblica. Presenti, tra gli altri, la governatrice Marini, il sindaco Bacchetta, esponenti della giunta regionale e parlamentari umbri, le autorità militari.
Ieri pomeriggio, invece, si sono svolti in forma privata i funerali di Daniela Crispolti, la precaria che lavorava nello stesso ufficio della Peccati. E’ stata sepolta nel cimitero vecchio di Todi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*