LOTTA AL CYBER BULLISMO, A TODI UNA GIORNATA DI FORMAZIONE

Internet

ragazzi-al-computerSocial media, ragazzi e cyber bullismo” è il tema della giornata di formazione gratuita che la città di Todi ospiterà sabato 22 marzo, rivolta a docenti e genitori.  L’iniziativa, che vede il patrocino del Comune di Todi e degli istituti d’istruzione cittadini, è promossa da Stati Generali dell’Innovazione e da Wister (Women for Intelligent and Smart TERritories), associazioni impegnate a livello nazionale sui temi delle nuove tecnologie e della parità di genere. Il seminario si propone come un momento di confronto, informazione e formazione sul complesso rapporto tra ragazzi e social media, oltre che su una problematica molto sentita come il cyber bullismo percepito dal 69% dei minori italiani, secondo il rapporto Ipsos per Save The Children, come la principale minaccia sociale del loro tempo, addirittura più della droga e dell’alcool.

A Todi, scelta per la sua posizione baricentrica, dodici esperte tratteranno il fenomeno delle molestie in Rete sotto il profilo sociologico, giuridico, psicologico, ambientale e psicologico e forniranno spunti di riflessione per fare da guida ai ragazzi, che passano su Internet in media 2-3 ore al giorno, soli, non monitorati e senza avere consapevolezza dei rischi al web.

La giornata, il cui programma è consultabile sul sito www.wister.it, punterà a far emergere anche il lato positivo della Rete in termini di opportunità di lavoro, comunicazione e condivisione, a fronte però di una opportuna conoscenza, necessaria innanzitutto a genitori ed insegnanti per fare non solo da “sentinelle digitali” ma anche da “istruttori”.  Anche perché, spiegano gli organizzatori, l’opzione di ridurre l’uso o imporre il divieto dei social media da parte dei ragazzi al fine di limitare i rischi comporterebbe solo un peggioramento dell’esclusione digitale dell’Italia dal contesto europeo e mondiale. Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione e consegnato un ebook edito da Garamond su “Introduzione al digitale e al social network” ed uno sulle cyber molestie. La partecipazione è gratuita ma con iscrizione obbligatoria su http://cyberbullismotodi.eventbrite.it .

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*