Litigano di brutto, uno dei due colpisce l’altro con mazza da baseball

Nella serata del 7 aprile la Volante è intervenuta presso un’agenzia di scommesse sportive ubicata nella periferia perugina, dove era scoppiata una lite.

Per motivi ancora da chiarire, un uomo, mentre era seduto a compilare una schedina, è stato avvicinato da un 34enne che lo ha apostrofato in malo modo.

Tra i due, che già si conoscevano, si è passati in brevissimo tempo dalle parole ai fatti.

Infatti, gli altri frequentatori della sala scommesse hanno riferito alla Polizia di aver visto il 34enne che strappava la schedina al rivale, dopodichè si è accesa una colluttazione durante la quale ognuno dei contendenti ha fatto perdere all’altro l’equilibrio.

I due, comunque, sono usciti dal locale senza riportare evidenti danni fisici.
Il 34enne, però, non doveva essere del tutto soddisfatto, tanto che, pochi minuti dopo, ha raggiunto il rivale nei pressi di una vicina pasticceria brandendo una mazza da baseball e colpendolo al bacino.

L’arrivo della Volante ha calmato gli animi e ha evitato che qualcuno si facesse davvero male.

Ricostruito l’accaduto, ed accertato che nessuno dei contendenti aveva intenzione, nell’immediato, di denunciare l’altro, gli agenti hanno portato in Questura il solo possessore della mazza da baseball.
L’uomo è stato denunciato per i reati di minacce, percosse e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*