Litiga con compagna mette mani alla gola a Perugia, aveva anche quattro fucili denunciato

Litiga con compagna mette mani alla gola a Perugia, aveva anche quattro fucili denunciato

Litiga con compagna mette mani alla gola a Perugia, aveva anche quattro fucili denunciato

Ieri sera la Volante si è portata presso un appartamento ubicato nella periferia cittadina, teatro di un’accesa lite familiare. Era accaduto che una donna aveva litigato durante la cena con il proprio convivente e che, non avendo i due fatto la pace, gli aveva intimato di lasciare la sua abitazione, giacché non avrebbe voluto trascorrere la notte con lui. Tuttavia l’uomo, un 49enne, non è stato affatto collaborativo e ha detto alla compagna che avrebbe dormito da lei e che se ne sarebbe andato soltanto la mattina dopo. I suoi toni debbono aver molto innervosito la compagna, che ha allora iniziato ad inveire contro il partner. A questo punto, egli ha avuto una reazione scomposta, dicendole che ne aveva abbastanza del suo atteggiamento e che le avrebbe mostrato di cosa fosse capace.

Subito dopo, le ha afferrato la gola come se volesse strozzarla, per poi allentare la presa nel momento in cui era convinto di averle dato una lezione adeguata.

A questo punto, la donna ha chiamato il 113 e la Volante si è precipitata in casa e ha calmato le parti, evitando che la tensione tra i due crescesse ulteriormente. Lei se l’è cavata con qualche graffio al collo e pochi giorni di prognosi. Lui, invece, si è beccato una denuncia della Polizia per i reati di minacce gravi e di lesioni personali. Inoltre, visti i modi di fare decisamente poco ortodossi del 49enne, la Volante, a scopo cautelativo, gli ha sequestrato 4 fucili da caccia di cui era detentore.

Litiga con compagna

1 Commento su Litiga con compagna mette mani alla gola a Perugia, aveva anche quattro fucili denunciato

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*