Liberi Covarelli e De Megni, lo ha disposto Gip, Luca Semeraro

COVARELLI DE MEGNITornano liberi Dino De Megni e Leonardo Covarelli, indagati rispettivamente per impiego di denaro di provenienza illecita e riciclaggio nell’ambito di un’inchiesta avviata dalla Dda di Napoli sulle procedure per l’acquisto della clinica campana Ruesch e poi trasferita a Perugia. Per i due il gip del capoluogo umbro Luca Semeraro ha disposto la revoca degli arresti domiciliari. Provvedimento al quale ha dato il suo consenso il pm Giuseppe Petrazzini. Il troncone d’indagine e’ stato trasferito nel capoluogo umbro dopo che il tribunale del riesame di Napoli ha dichiarato l’incompetenza territoriale della magistratura campana. “Gli arresti domiciliari – spiega il difensore di De Megni e Covarelli, l’avvocato Giovanni Spina – sono stati disposti in assoluta carenza di ogni presupposto di legge”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*