Le fissano un esame oculistico dopo 4 mesi, ma…

“Nel mese di ottobre 2014 attraverso miei familiari, ho preso un appuntamento per un esame oculistico e il primo posto libero per questo esame è stato assegnato per 4 mesi dopo all’ospedale di Umbertide”.

Lo scrive in una lettera una signora ipovedente di 76 anni che vive in una frazione di Città di Castello. Lettera riportata sul Corriere dell’Umbria web.

La mattina dell’esame, il 9 febbraio 2015, mi sono si recata, accompagnata da un congiunto, all’appuntamento e il personale addetto – spiega – mi ha comunicato che da circa un anno nella struttura non era più disponibile il macchinario necessario per la prestazione e che dovevo di nuovo recarmi al Cup e prendere un nuovo appuntamento per una sede dove ci sia la necessaria apparecchiatura”.

“Solo alcuni giorni fa, dopo proteste varie, ho effettuato l’esame. Vista la mia patologia – conclude la lettera – il medico curante vorrebbe che ogni tre mesi ripetessi questo esame. Ho prenotato la vista di controllo e l’esame mi è stato assegnato nel settembre 2015. E’ mai possibile?”.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*