Ladri di biciclette…ma a Città di Castello, arrestati dai Carabinieri

CITTA’ DI CASTELLO – Questa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Città di Castello hanno denunciato due giovani del posto con l’accusa di furto aggravato. Si tratta di un 18enne ed un 20enne, uno italiano e l’altro straniero da anni residente in Alto Tevere. Complessivamente sono state recuperate tre biciclette.
Verso le 02.30 una pattuglia dell’aliquota radiomobile impegnata nei consueti servizi preventivi, ha notato i due ragazzi percorrere in bici Via Piero della Francesca. Insospettiti dalla tarda ora, ed avendo riconosciuto uno dei due poiché in passato aveva già avuto piccoli problemi con la giustizia, hanno deciso di effettuare un controllo. La perquisizione dei giovani non ha consentito di rinvenire nulla di particolare; tuttavia, alle domande circa la provenienza delle biciclette, i due hanno fornito versioni contrastanti. Ai Carabinieri è dunque bastato davvero poco per capire che le bici erano rubate. Dopo qualche titubanza i ragazzi hanno ammesso le proprie responsabilità indicando anche il luogo dove avevano commesso il furto, ubicato nel quartiere La Tina. Una volta sul posto i militari hanno individuato la proprietaria di una delle biciclette, che è stata immediatamente restituita. A poca distanza è stata rinvenuta una terza bici, anch’essa con tutta probabilità provento di furto. Le due biciclette sono state sequestrate in attesa di individuare i legittimi proprietari. Si tratta di una bicicletta da passeggio, marca TRUBBIANI, di colore grigio, ed una mountain bike, di colore blu, marca SUPERMARK.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*