La Polizia lo va a trovare a casa, lui li richiama e si lamenta ma…

Per un pregiudicato è finita male, ora è in carcere

La Polizia lo va a trovare a casa, lui li richiama e si lamenta ma…

La Polizia lo va a trovare a casa, lui li richiama e si lamenta ma…  PERUGIA – Eseguito ieri dalla Squadra Mobile l’Ordine di carcerazione per il ripristino della detenzione in carcere a carico di un 49enne perugino residente a Santa Lucia. Con un primo intervento nella sua abitazione gli agenti non lo avevano rintracciato e avevano deciso di effettuare ulteriori ricerche.

Qualche ora dopo l’uomo, rientrato in abitazione e saputo della “visita” dei poliziotti, ha pensato di chiamare al 113 per lamentarsi dell’ attività della Polizia, riferendo non essere sottoposto ad alcuna misura restrittiva domiciliare e che quindi poteva andare dove gli pareva.

Ovviamente non sapeva il vero motivo delle ricerche degli agenti.

Lo ha scoperto pochi minuti dopo, quando la Volante si è ripresentata in abitazione per notificargli il provvedimento ed accompagnarlo al Carcere di Capanne, ove dovrà finire di scontare la sua pena, che cumula una serie di condanne.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*