Unipegaso

La polizia di Perugia rimpatria due pregiudicati albanesi

Nella giornata di ieri, la Questura ha date esecuzione a due provvedimenti di Espulsione dal Territorio Nazionale

Perugia, denunciati due ladri per ricettazione, avevano rubato orologi, pc e telefoni

La polizia rimpatria due pregiudicati albanesi PERUGIA – Nella giornata di ieri, la Questura ha date esecuzione a due provvedimenti di Espulsione dal Territorio Nazionale. Il primo è cittadino Albanese 52enne che dopo un lungo soggiorno in Italia ha subito la revoca del titolo autorizzatorio a permanere nel territorio nazionale a causa di una condanna di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti , essendo stato trovato in possesso di otto chili di cocaina.

Scarcerato per fine pena dal Carcere di Spoleto a metà del mese di dicembre 2016, non curandosi del provvedimento di revoca notificatogli durante il periodo di detenzione, non ha voluto lasciare il territorio nazionale. Rintracciato dagli agenti del Commissariato di Foligno è stato condotto in Questura ed affidato agli specialisti dell’Ufficio Immigrazione i quali hanno proceduto alla sua espulsione dal Territorio Nazionale con accompagnamento alla frontiera a mezzo della forza pubblica.

Nel secondo caso è un 21enne albanese rintracciato la giornata di domenica durante un servizio di controllo del territorio da una pattuglia della Guardia di Finanza . Con pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio era già destinatario di un provvedimento di espulsione non ottemperato. E’ stato condotto in Questura per ulteriori accertamenti; ad attenderlo c’era il personale del competente Ufficio Immigrazione che dopo un’accurata istruttoria ha condotto il cittadino extracomunitario innanzi all’Autorità Giudiziaria Competente al fine di ottenere la convalida per l’accompagnamento coatto.

Dopo una un’intensa discovery durante la quale il soggetto ha tentato in ogni modo di giustificare la sua permanenza in Italia, la Polizia ha ottenuto il provvedimento che ha consentito di dare esecuzione al decreto di espulsione mediante accompagnamento alla frontiera a mezzo della forza pubblica dello straniero in questione. In serata entrambi hanno lasciato il territorio nazionale dall’Aeroporto di Fiumicino.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*