Investe e uccide donna a Foligno, in tanti al funerale di Anna Rita Guerrini

Investe e uccide donna a Foligno, in tanti al funerale di Anna Rita Guerrini
Investe e uccide donna a Foligno, in tanti al funerale di Anna Rita Guerrini

Investe e uccide donna a Foligno, in tanti al funerale di Anna Rita Guerrini. In tanti nella chiesa di Santa Maria in Campis per l’addio ad Anna Rita Guerrini, la donna investita e uccisa nel tardo pomeriggio di sabato a Sant’Eraclio di Foligno mentre stava attraversando la strada in via Santocchia insieme alla cognata, anche lei rimasta gravemente ferita. Lacrime, tristezza e rabbia nel giorno del funerale alla povera donna. Rabbia che aumenta dopo la decisione del gip di Spoleto di concedere gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico a Fazli Ametovski, il 19enne macedone che guidava l’auto che ha investito le due donne senza fermarsi.

Aurelio Pugliese, il legale della famiglia della vittima, ha manifestato il proprio dissenso. “Auspico che la procura – ha detto – proponga istanza di riesame avverso detto provvedimento, che ritengo troppo blando e non rispondente alle esigenze di giustizia del caso”.

L’incidente, il macedone era drogato: E’ risultato positivo all’assunzione di stupefacenti il macedone di 19 anni che nella serata di sabato, 10 ottobre 2015, ha investito due donne, uccidendone una. L’uomo aveva assunto della cocaina. L’incidente è accaduto in via Santocchia, la strada che da Sant’Eraclio porta a Foligno. Il macedone viaggiava con il fratello, seduto nel sedile accanto, e con loro, nei sedili posteriori, c’era la moglie del fratello con il figlio neonato. L’uomo, in regola con il permesso di soggiorno e residente a Foligno, subito dopo l’impatto ha rallentato, ma è poi ripartito, nonostante il fratello gli avesse detto di fermarsi. Il macedone si è fermato un centinaio di metri dopo. La vittima, una folignate, 60 anni, è morta sul colpo per le gravi ferite riportate, per lei non ce stato nulla da fare.

La donna, che stava attraversando la strada con un’amica, è stata trascinata per alcuni metri. L’altra, C.D.A di 61 anni, è stata trasportata all’Ospedale per le cure del caso. L’investitore con il fratello, la donna con il bambino è scappata via subito, appena si sono resi conto di quanto era accaduto hanno dapprima chiamato il 118, poi hanno caricato la donna nei sedili posteriori per portarla in ospedale, cosa che non è poi accaduta perché nel frattempo è sopraggiunta l’ambulanza con una volante della Polizia di Foligno.

Pirata strada uccide donna Foligno, io non le ho viste

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*