INCIDENTE SULLA TRE VALLI MUORE UN VIGILE URBANO

Incidente mortale Tre Valli (14) di Morena Zingales (UJ.com3.0) FORCA DI CERRO – Un incidente stradale, l’ennesimo sulle strade umbre! Un tragico scontro, intorno alle 8 di stamani, all’interno della galleria Forca di Cerro (km 54,000), sulla strada statale 685 Tre Valli nel territorio di Sant’Anatolia di Narco, ha causato la morte di una persona e il ferimento, in modo grave, di un’altra. Secondo quanto riferito dall’Anas, il sinistro ha coinvolto due autovetture. Sul posto sono intervenute le Forze dell’Ordine per i rilievi del caso, il personale Anas per la regolazione del traffico, la rimozione dei veicoli incidentati e la pulizia del piano viabile, al fine di ripristinare la circolazione appena possibile. Presenti anche i vigili del fuoco, le ambulanze del 118. L’Anas comunica che il tratto è provvisoriamente chiuso per cause in corso di accertamento.

[wzslider autoplay=”true” info=”true” lightbox=”true”]

A morire è Pietro Fedeli, comandante della polizia municipale di Scheggino. Il vigile, 52 anni, residente a San Giacomo, stava recandosi a lavoro dopo le festività pasquali. All’uscita del traforo si è verificato l’impatto frontale con una macchina che procedeva in direzione opposta, guidata da un giovane di Vallo di Nera. Per l’agente non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo. Ferito in modo grave, ma non sarebbe in pericolo di vita, il ragazzo alla guida dell’altra auto. La Fiat Punto bianca sulla quale viaggiava si è scontrata frontalmente con un’altra Punto (questa Abarth) sulla quale viaggiava un giovane. E sembra sia stato proprio il giovane, secondo i primi rilievi condotti dai carabinieri della Compagnia di Norcia, ad aver invaso l’opposta corsia di marcia proprio prima dell’imbocco della galleria.

Il giovane avrebbe infatti compiuto un sorpasso azzardato, perdendo però poi il controllo dell’auto a causa della strada resa scivolosa dalla pioggia intensa. Inevitabile l’impatto, violentissimo: Il motore della Abarth è voltato via e le due auto sono dientate un groviglio di lamiere, fatale per il vigile di Sant’Anatolia. La notizia del tragico scontro è arrivata ben presto a Scheggino (proprio della frazione di Monte San Vito era originario il vigile), creando forte commozione tra tutti gli abitanti, in particolar modo l’amministrazione comunale e i colleghi. L’uomo lascia la moglie, un figlio adolescente, l’anziana madre e un fratello.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*