In tasca aveva un lungo coltello, torna a casa sua un marocchino

E' stato messo a disposizione dell’Ufficio immigrazione per le procedure finalizzate al rimpatrio

Socialmente pericoloso cerca di rientrare in Umbria usando i figli, ecco che ha fatto la Polizia

In tasca aveva un lungo coltello, torna a casa sua un marocchino
PERUGIA – Proseguono i controlli straordinari del territorio disposti dal Questore di Perugia Francesco Messina. Nel primo pomeriggio di ieri i poliziotti della Volante durante un pattugliamento dell’area verde rintracciavano un marocchino del ’70 che sostava su di una panchina. Mostratosi evasivo alle domande degli agenti circa i motivi della sua presenza lì, insospettiva gli agenti che procedevano a perquisirlo con esito positivo.

L’uomo, infatti, gravato da pregiudizi per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, occultava in tasca un coltello a scatto lungo 14 cm. Accompagnato in Questura, gli approfondimenti investigativi rilevavano che lo straniero risultava anche gravato dall’Ordine del Questore di Perugia di allontanarsi dal territorio nazionale emesso lo scorso 19 gennaio. Denunciato a piede libero per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere, l’uomo è stato messo a disposizione dell’Ufficio immigrazione per le procedure finalizzate al rimpatrio.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*