In compagnia di prostituta, multa di 450 euro per 57enne

Intensificati i controlli lungo le principali arterie stradali e delle zone rurali, allo scopo di contrastare fenomeni criminali

In compagnia di prostituta, multa di 450 euro per 57enne

In compagnia di prostituta, multa di 450 euro per 57enne

La Compagnia Carabinieri di Todi, su impulso del Comando Provinciale di Perugia, attraverso le proprie articolazioni operative, ha attuato un controllo straordinario del territorio della Media Valle del Tevere. In particolare, sono stati intensificati i controlli lungo le principali arterie stradali e delle zone rurali, allo scopo di contrastare fenomeni criminali, segnatamente i delitti contro il patrimonio e la guida di veicoli in stato di alterazione.

Il Nucleo Operativo e Radiombile e le Stazioni Carabinieri dipendenti dal Comando di Todi hanno denunciato: una 44enne polacca, residente a Marsciano che, alla guida della propria autovettura, aveva provocato un incidente stradale a causa del suo stato di alterazione dovuto all’assunzione di alcolici.

Infatti, gli accertamenti esperiti permettevano di appurare che aveva un tasso alcolemico pari a 2,81g/l ossia ben oltre il limite consentito di 0,5 g/l; un imprenditore di 35 anni di Corciano trovato alla guida della sua autovettura con un tasso alcolemico di 2,94 g/l ed in possesso di un coltello il cui porto è risultato ingiustificato; una donna di 40 anni, residente a Spoleto, che si rifiutava di sottoporsi agli accertamenti sanitari per verificare l’eventuale stato di alterazione dovuto all’assunzione di droghe mentre conduceva la propria autovettura; un 45 enne di Spoleto che veniva trovato nel comune di Todi nonostante che, precedentemente, fosse stato destinatario della misura di prevenzione del divieto di ritorno a Todi; due stranieri trovati alla guida di veicoli con una patente diversa da quella prevista.

Inoltre, veniva sanzionato con una multa di 450 euro un 57enne dell’assisano che veniva trovato, a Todi, lungo la SS448 per Orvieto,  in compagnia di una prostituta nonostante il divieto imposto dall’ordinanza del Sindaco di Todi.

prostituta

1 Commento su In compagnia di prostituta, multa di 450 euro per 57enne

  1. Affermo che le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*