I Carabinieri salvano anziano disabile dalle fiamme ad Umbertide

Nella tarda serata di ieri, in una villetta del centro di Umbertide, per cause in corso di accertamento, ma senza alcun dubbio accidentali, è scoppiato un violento incendio. In quel momento in casa vi erano il proprietario di 77 anni, non vedente e non deambulante, e la sua badante. Le fiamme sono divampate verso le 23.45 in una camera da letto ubicata al 1° piano. Ad accorgersi del pericolo incombente è stata la donna che ha tentato di mettere in salvo l’anziano, senza tuttavia riuscirci a causa della corporatura particolarmente robusta dell’uomo. A quel punto ha chiamato il 118. Le fiamme nel frattempo erano diventate già alte, ed il fumo aveva invaso l’abitazione.

Fortunatamente in quegli istanti una pattuglia di Carabinieri della Stazione di Umbertide, impegnata nei consueti servizi preventivi, transitando nei pressi ha notato il denso fumo ed il bagliore delle fiamme; individuata l’abitazione, i militari si sono precipitati verso l’ingresso dove hanno trovato la badante, in preda alla disperazione, che gli ha indicato in quale stanza si trovava l’anziano.

Senza pensarci un attimo i Carabinieri, insieme a due coraggiosi cittadini che si trovavano a passare di li, noncuranti del pericolo sono entrati in casa nonostante il denso fumo e le fiamme che già stavano devastando il primo piano, hanno localizzato l’uomo e di peso lo hanno portato all’esterno affidandolo alle cure dei sanitari del 118, nel frattempo giunti sul posto. I militari si sono altresì adoperati nel tentativo, purtroppo vano, di contenere l’incendio, utilizzando anche alcuni estintori ricevuti da abitanti del quartiere. Le fiamme sono state domate, non senza qualche difficoltà, da due squadre di Vigili del Fuoco, giunte da Città di Castello e da Perugia. Il proprietario dell’abitazione, condotto presso il locale pronto soccorso, fortunatamente non ha riportato conseguenze fisiche, se non un comprensibile grande spavento. L’abitazione, seriamente danneggiata, è stata dichiarata inagibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*