Guardia di Finanza Perugia, assegnate due nuove unità cinofile

Saranno quindi in grado di fornire un supporto assai efficace nell’azione di servizio svolta dalle Fiamme Gialle in Umbria

Guardia di Finanza Perugia, assegnate due nuove unità cinofile
PERUGIA – Sono giunti nei giorni scorsi al Gruppo della Guardia di Finanza di Perugia ECHO e FABIAN, due giovani esemplari di Pastore Tedesco. Nati e cresciuti presso il Centro Allevamento e Addestramento Cinofili di Castiglione del Lago, le due nuove “Fiamme Gialle”, dopo un breve periodo di ambientamento nel nuovo Reparto, avvieranno lo specifico addestramento per cani antidroga insieme ai rispettivi Finanzieri-conduttori, con i quali andranno poi a costituire l’indissolubile unità di lavoro per la ricerca di sostanze stupefacenti.

L’addestramento è tutto basato sul gioco, non sul lavoro o altre costrizioni: il cane, per tutta la vita operativa, ricerca la sostanza stupefacente per trovare il manicotto di spugna con il quale giocava sin da cucciolo e con il quale vuole continuare a giocare con il suo amichevole Finanziere. È il manicotto il vero “premio” per aver eseguito bene gli ordini ricevuti.

Al termine del corso, che avrà una durata di 6 mesi, i due esemplari di Pastore Tedesco, superati gli esami previsti, faranno rientro a Perugia per iniziare l’attività antidroga, unitamente ai loro conduttori. Saranno quindi in grado di fornire un supporto assai efficace nell’azione di servizio svolta dalle Fiamme Gialle in Umbria.

ECHO e FABIAN si uniranno, così, a OLINDA, l’altro splendido esemplare a disposizione del Comando Provinciale di Perugia, che in queste ultime settimane, nel quadro di un’intensificazione delle operazioni di contrasto al traffico ed al consumo illecito di sostanze stupefacenti, ha contribuito in maniera determinante al sequestro di centinaia di grammi di sostanze di vario tipo.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*