Gualdo Tadino, furto nella sede dei Vigili Urbani, rubato denaro e due pistole

Polizia Municipale

Un brutto episodio ha fatto svegliare la città di Gualdo Tadino venerdì 8 maggio. La sede dei Vigili Urbani è stata colpita da dei ladri che hanno portato via la cassaforte contenente del denaro, due pistole ed anche gli antichi Statuti della Città e il Laudario Lirico.

Un fatto riprovevole, sul quale il Sindaco Massimiliano Presciutti è intervenuto prontamente e duramente.

“Il furto presso la sede dei Vigili Urbani di Gualdo Tadino avvenuto nella notte tra giovedì 7 e venerdì 8 maggio è un episodio inammissibile e da condannare duramente. Oltre alle armi sono stati portati via dei beni culturali demaniali inalienabili e non commercializzabili di inestimabile valore. L’antico laudario e l’antica copia dello statuto comunale erano contenuti nella cassaforte e rappresentavano un pezzo di storia fondamentale della città di Gualdo Tadino. Tutti i cittadini si sentono molto offesi per questo gesto e mi auguro che questi malviventi abbiano l’intenzione di restituircelo. A questo proposito lancio un appello affinché questi due preziosissimi documenti possano essere riconsegnati. Spero che gli autori di questo ignobile gesto abbiamo il buon senso di ridare ai gualdesi quello che rappresenta la nostra storia”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*