Gli scout visitano la sede centrale dei vigili del fuoco di Perugia

vigili del fuoco, persona scomparsa
Vigili del Fuoco

Gli scout, divisi in due gruppi, nella giornata odierna ha fatto visita alla sede centrale del Comando Provinciale VVF di Perugia per conoscere le attività e l’organizzazione dei Vigili del Fuoco. Si tratta di un gruppo particolare con ragazzi che provengono oltre che dall’Umbria, dalla Toscana, dall’Emilia Romagna e dal Lazio che nel “campetto piccole orme Regione Umbria” riuniti a Perugia per una intensa tre giorni per parlare dello “scacciapericoli” come e evitare situazioni di rischio.

Dopo una breve visita alla sala operativa del 115, al parco mezzi con alcune dimostrazione pratiche nell’uso degli stessi e delle attrezzature di soccorso con alcune semplici simulazioni delle operazioni di soccorso, e con le operazioni di spegnimento di un piccolo incendio.

I giovani scout accompagnato dal gruppo di staff, hanno poi assistito ad una breve lezione in tema di sicurezza durante la quale sono stati evidenziati alcuni dei rischi che ogni giorno incontriamo nel nostro vivere quotidiano proponendo alcuni suggerimenti per mitigare questi rischi e ridurne i danni conseguenti.

Il tema centrale è stato quello dei rischi legati all’incendio ed alle esplosioni con suggerimenti utili per utilizzare correttamente il gas che arriva nelle nostre abitazioni per alimentare fornelli e caldaie. E’ stato poi affrontato il tema dei rischi connessi all’elettricità ed al corretto uso delle relative protezioni.

Questa attività vengono svolte dai Vigili del Fuoco nell’ambito dei vari progetti tesi a diffondere al cultura della sicurezza con presenza diretta nelle scuole oppure ospitando nelle diverse sedi dei Vigili del Fuoco gruppi di scolaresche ai quali ovviamente con un linguaggio appropriato alla loro età vengono forniti indicazioni utili per cercare di evitare guai. Per entrambi i gruppi gli incontri si sono conclusi con un generale entusiasmo di tutti i presenti che non avrebbero mai smesso di fare domande sul lavoro dei vigili del fuoco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*