Giovane stalker perseguita la sua ex, ma incappa nella Polizia di Foligno e così è come finisce…

Foto la nazione

FOLIGNO – Un ragazzo di 25 è stato arrestato ieri pomeriggio – con l’istituto dei domiciliari – dagli agenti della Polizia di Foligno con l’accusa di stalker. Vittima delle sue persecuzioni, vessazioni, minacce e violenze, una ragazza di circa vent’anni, come lui del Folignate, con la quale nel 2013 era stato legato sentimentalmente per qualche mese. Dopo un primo periodo in cui le cose sembravano andare bene, lui ha cominciato a manifestare la sua vera natura e lei ha interrotto il rapporto. Il giovane, come sempre accade in questi casi, non si è dato pace e ha cominciato la sua azione persecutoria. Dal 2013 ad oggi, quindi, e solo grazie alla professionalità degli agenti del vicequestore aggiunto, Bruno Antonini, la ragazza ha deciso di sporgere denuncia. “Sì – spiegano in commissariato – dopo che ha capito che avremmo dato seguito ad una indagine molto approfondita si è aperta e ha cominciato a raccontare la sua drammatica vicenda”.  Minacce, percosse, vessazioni…dal 2013 ad oggi, quindi…incessanti e demolitive dal punto di vista fisico e psichico. “Abbiamo sviluppato un’inchiesta – spiega l’ispettore Alessandro Sorci – molto accurata, sentendo i testimoni che lei aveva citato e, per un paio di giorni, abbiamo controllato anche il ragazzo, per verificare quale tipo di vita sociale avesse”. Alla fine dell’indagine il Commissariato di Foligno ha inviato gli atti in procura a Perugia. Da “piazza Partigiani” è partita immediatamente la richiesta al Giudice per le indagini preliminari  che ha emesso l’ordinanza di arresto domiciliare per il giovane stalker.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*