Gestiva lo spaccio nel suo appartamento, arrestato pusher a Perugia in via del Lavoro

In auto a Perugia con un cacciavite e un’ascia, che di volevano fare?

Gestiva lo spaccio nel suo appartamento, arrestato pusher a Perugia in via del Lavoro PERUGIA – Erano numerose le segnalazioni di “giri strani” legati allo smercio di stupefacenti in via del Lavoro e zone limitrofe, ma già da diverso tempo gli agenti della Squadra Mobile di Perugia monitoravano il luogo di dimora di una vecchia conoscenza dei poliziotti. Dopo un lungo periodo di indagini fatte di appostamenti, osservazione, identificazione e perquisizioni di soggetti che orbitavano nell’area con fare sospetto, nei giorni scorsi è scattata la stretta finale sul perno di quel “giro di droga”.

Dopo aver individuato da quale condomino si erano recati tutti coloro che erano stati sorpresi in zona in possesso di dosi di stupefacente di vario genere, non è stato difficile per i poliziotti stringere il cerchio ed identificare il fornitore. Raggiunto immediatamente nella sua abitazione, lo spacciatore, un perugino del ’73 pluripregiudicato per reati legati al traffico di sostanze stupefacenti, non ha opposto resistenza. Sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di eroina per quasi 1 grammo, cocaina per quasi 5 grammi, marijuana per circa 1 grammo, già suddivise in dosi pronte per essere cedute nonché di un bilancino di precisione e denaro contante per circa 1100,00 Euro.

Immediatamente tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti è stato altresì sottoposto a fermo di polizia giudiziaria nell’ambito delle indagini relative ai precedenti episodi di spaccio emersi dalle risultanze investigative. Condotto negli Uffici della Squadra Mobile della Questura per gli accertamenti di rito, è stato poi tradotto nel carcere di Capanne.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*