Garante detenuti, in Umbria 1.343 persone nelle 4 carceri

Situazione carceri, numero detenuti calato in Umbria

Garante detenuti, in Umbria 1.343 persone nelle 4 carceri
E’ formata da 1.343 persone (a fronte di una capienza regolamentare di 1.324 posti) la popolazione penitenziaria presente nelle quattro carceri umbre (Perugia, Spoleto, Terni e Orvieto) e dal primo giugno 2014 al 28 febbraio 2015 è diminuita di 220 unità: è quanto emerge dalla relazione del garante dei detenuti della Regione. Sul totale dei detenuti presenti, 1.033 sono definitivi mentre 310 sono in custodia cautelare. Gli stranieri sono 386 e le donne 41. Soltanto 6 i ‘semiliberi’. E’ quanto emerge dalla relazione del garante dei detenuti della Regione Umbria, il Prof. Carlo Fiorio, pubblicata oggi nel sito dell’assemblea legislativa dell’Umbria.

Il documento, trasmesso alla Terza Commissione consiliare il 2 ottobre scorso, illustra l’attività e i risultati conseguiti nell’anno 2014 dall’Ufficio del Garante, per la cui funzione è stato nominato (il 26 maggio 2014) il professor Carlo Fiorio.

I destinatari di tale attività di “garanzia” sono “le persone presenti negli istituti penitenziari [umbri], quelle in esecuzione penale, le persone sottoposte a misure cautelari personali, le persone in stato di arresto ovvero di fermo, nonché le persone presenti nelle strutture sanitarie”. Oggetto della relazione sono dunque le problematiche della popolazione penitenziaria umbra: al 28 febbraio 2015 erano 1343 i detenuti presenti nei quattro istituti della regione, 1033 “definitivi” e 310 in “custodia cautelare”; gli stranieri erano 386, 41 le donne e 6 i “semiliberi”.

La relazione, dopo essere stata esaminata dalla Terza Commissione, sarà posta all’ordine del giorno dell’Assemblea legislativa.

Garante detenuti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*