GARANTE DELLE PERSONE DETENUTE: RIENTRARE NELLA LEGALITA’

(UJ.com3.0) PERUGIA – Il prossimo 17 aprile, all’Ordine del giorno del Consiglio regionale è stata inserita la nomina del garante dei diritti dei detenuti. Finalmente!!! La legge regionale, che istituisce una figura di tutela delle persone private della libertà personale, fu pubblicata, infatti, nell’ottobre del 2006, più di sei anni fa, e prescriveva la designazione entro un anno. Da allora è cresciuta notevolmente la popolazione carceraria con problemi assai gravi di sovraffollamento, che talora comportano vere e proprie violazioni di diritti costituzionalmente garantiti. La nomina di un garante, in grado di vigilare, di ascoltare – quando si presenti – il disagio, di spingere a soluzioni positive dei problemi tutte le amministrazioni coinvolte, dal Ministero della Giustizia alla Sanità regionale, agli Enti Locali, non è la panacea, ma un aiuto concreto, un segno di attenzione e di civiltà da parte della comunità regionale.

Libera Umbria, i Radicali di Perugia ed altre associazioni, fin dalla precedente legislatura, hanno sollecitato il Consiglio regionale con convegni, incontri, conferenze e comunicati stampa, a rientrare nella legalità provvedendo alla nomina, ma solo qualche mese fa abbiamo ottenuto un primo risultato: l’apertura di un bando pubblico per la scelta del garante. Si è avviata così una procedura di selezione trasparente, basata sui curricula dei candidati in possesso dei requisiti di legge. Ora il Consiglio regionale potrà procedere ad una pubblica valutazione e ad una scelta meditata. Noi ci aspettiamo che la persona selezionata, per competenza giuridica, impegno civile ed esperienza, goda di generale fiducia. Una figura di tutela deve, peraltro, dare garanzia di assoluta indipendenza rispetto al mondo della politica, della giurisdizione e dell’amministrazione carceraria. Bisogna che il Consiglio regionale faccia presto ma anche bene. Le nostre associazioni saranno presenti con una delegazione per dimostrare attenzione e sostegno.

per Libera Umbria                                                                                        per RadicaliPerugia.org

(Walter Cardinali)                                                                                         Andrea Maori

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*