Furto in treno, cittadino aiuta polfer a trovare autori

Il viaggiatore nell’alzarsi ha dimenticato il telefono cellulare e quando è ritornato a riprenderlo ha notato la scomparsa dello stesso

Foligno, minaccia personale ferroviario, denunciato tre volte in 24 ore
Polizia ferroviaria in azione

Furto in treno, cittadino aiuta polfer a trovare autori

E’ il senso di una vicenda che riassume la collaborazione tra cittadini e  forze dell’ordine, in questo caso la Polizia Ferroviaria. Tutto è accaduto all’interno di un convoglio ferroviario dove un giovane, in compagnia di un’amica si era tranquillamente seduto all’interno di un vagone.

Ad un certo punto nello scompartimento sono giunte, e a loro volta si sono sedute, due donne apparentemente non italiane. Tutto sembrava scorrere normalmente fino a quando la coppia di viaggiatori per qualche istante s’è alzata dai rispettivi posti di viaggio. Un lasso di tempo brevissimo che ha però fatto da sfondo ad un furto.

Il viaggiatore nell’alzarsi ha dimenticato il telefono cellulare e quando è ritornato a riprenderlo ha notato la scomparsa dello stesso. Il treno nel frattempo aveva effettuato una fermata ed è stato in quel frangente che le altre due passeggere sono svanite, temporaneamente, nel nulla.

Da vittima quel giovane s’è trasformato in cittadino detective. Ha sporto denuncia dei fatti alla Polizia Ferroviaria consentendo l’immediato avvio delle indagini. In breve le due straniere sono state individuate, denunciate per furto in concorso e sono in corso indagini volte al rinvenimento del telefonino cellulare da riconsegnare alla vittima del furto.

Cittadino detective

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*