Furti a Perugia, polizia denuncia due albanesi

Furti a Perugia, polizia denuncia due albanesi Ieri mattina gli uomini della Squadra Volante, impegnati in un’attività di vigilanza dinamica nel quartiere di Ponte San Giovanni, hanno notato, in Via Manzoni, una Fiat Bravo a bordo della quale viaggiavano due soggetti dell’Est Europa. Si trattava di due albanesi, rispettivamente del 1986 e del 1989, che, per le loro qualità personali, hanno insospettito non poco gli agenti.

Infatti uno dei due è risultato già denunciato in più occasioni per reati contro il patrimonio, mentre l’altro era assolutamente sconosciuto alle forze dell’ordine, essendo arrivato in Italia da pochissimi giorni.

La Volante ha allora ipotizzato che si trattasse di un soggetto che aveva effettuato la trasferta in Italia, su chiamata del connazionale, al fine di realizzare dei furti. Pertanto, è scattata la perquisizione delle due persone e del veicolo. In questo modo, i poliziotti hanno trovato nell’abitacolo una smerigliatrice, del valore di alcune centinaia di euro, perfettamente funzionante e munita di disco da taglio, della quale i due albanesi non hanno saputo spiegare né la provenienza né la destinazione.

A questo punto, la Volante è rientrata in Questura coi fermati al fine di procedere nei loro confronti. Qui, immaginando che l’oggetto fosse di provenienza furtiva o che potesse essere impiegato per realizzare dei furti, i poliziotti hanno provveduto al sequestro della smerigliatrice. Infine, la Polizia ha denunciato ambo gli albanesi per il reato di ricettazione.

Furti a Perugia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*