Frana alla cascata delle Marmore, scatta l’ordinanza del sindaco

E'  scattata l’ordinanza del sindaco Leopoldo Di Girolamo dopo il controllo dei tecnici comunali

Frana alla cascata delle Marmore, scatta l'ordinanza del sindaco
Cascata delle Marmore

Frana alla cascata delle Marmore, scatta l’ordinanza del sindaco

TERNI – Il maltempo dello scorso weekend ha causato una serie di danni. Una frana ha causato il crollo di un paramento di travertino, lo scorrimento del terreno di riporto, il danneggiamento e l’interruzione di un tratto del sentiero numero uno e il danneggiamento di un impianto tecnologico di smaltimento dei reflui del bar in zona.

E’  scattata l’ordinanza del sindaco Leopoldo Di Girolamo dopo il controllo dei tecnici comunali. Nell’ordinanza viene specificato che c’è bisogno di «verificare la possibilità di realizzare un sentiero alternativo per evitare l’interruzioni della transitabilità del sentiero numero 1, effettuare una regimazione delle acque per non alimentare il corpo di frana; effettuare interventi urgenti ed indifferibili per la messa in sicurezza dei luoghi, anche per evitare ulteriori danni e l’aumento del corpo di frana; effettuare una verifica urgente sulla stabilità strutturale del bar; realizzare un muro di contenimento necessario per ripristinare il terrazzamento franato e ricostruire l’originario sedime del sentiero pubblico interrotto e danneggiato, il muro deve essere realizzato con tecniche e caratteristiche ingegneristiche e sismiche idonee, opportunitamente rivestito con pietra di travertino sponga ad opera incerta al fine di non alterare le condizioni dei luoghi e non impattare sulle caratteristiche di pregio dell’antico sentiero; ripristinare il sentiero danneggiato nella sua condizione originaria; ripristinare e riambientare i luoghi, avendo cura di realizzare una quinta verde nel terrazzamento che verrà ricostruito alla stessa quota di quello originario; ripristinare gli impianti tecnologici danneggiati».

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*