Fontivegge Perugia, romeno chiede elemosina in chiesa, allontanato e denunciato dalla Polizia

Ruba in un negozio di antiquariato, arrestato
Ruba in un negozio di antiquariato, arrestato

Stamattina la Volante è intervenuta presso una chiesa del quartiere di Fontivegge, per segnalazione di un individuo molesto.

Pare che il soggetto, un romeno del 1972, abbia avvicinato i fedeli, in cerca di un momento di raccoglimento, chiedendo insistentemente loro del denaro e comunque infastidendoli.

Essendosi trattato di un comportamento portato avanti per un certo lasso di tempo, alla fine qualcuno ha perso la pazienza e ha chiamato il 113.

Sul posto, la Volante ha rapidamente individuato il molestatore e lo ha condotto in Questura, per la sua identificazione, dato che era sprovvisto di documenti .

Ma a questo punto la Polizia ha scoperto che il soggetto aveva già avuto a che fare con le forze dell’ordine e che, in particolare, era stato emesso nei suoi confronti nel 2013 un decreto che gli ordinava di lasciare il territorio nazionale da Pistoia per motivi di sicurezza pubblica.

In effetti, la normativa in materia di comunitari prevede la possibilità di adottare questo tipo di provvedimenti nei confronti di persone sprovviste di stabile attività lavorativa e di mezzi di sostentamento, se considerati potenzialmente pericolosi per la sicurezza pubblica.

Il 43enne, però, si era ben guardato dall’abbandonare l’Italia.

Così, conclusi gli accertamenti, le Volanti lo hanno denunciato per l’inottemperanza all’ordine di allontanamento.

 

Inoltre, vista la scarsa collaborazione sin qui dimostrata dal romeno, la Polizia ha avviato l’iter che consentirà di espellerlo coattivamente

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*