Foligno: presidio di CasaPound contro la sospensione dei lavori di via Cairoli

foligno 2(UJ.com3.0) FOLIGNO – “Via Cairoli a metà, grazie amministrazione di questa città”. È quanto si leggeva sullostriscione esposto al presidio organizzato stamattina da CasaPound Italia Foligno per protestare contro lo stop ai lavori di riqualificazione di via Cairoli per mancanza di fondi.

“Prima di iniziare dei lavori pubblici – sottolinea Saverio Andreani, responsabile di CasaPound Italia Foligno – un’amministrazione attenta, capace e responsabile dovrebbe valutare la disponibilità delle risorse economiche necessarie a completare le opere. La decisione del ‘palazzo del potere’ di Foligno di riqualificare solo metà di via Cairoli, lasciando l’altra metà abbandonata a se stessa, dimostra quanta poca attenzione, capacità e responsabilità ci siano al suo interno”.

“All’interminabile processo di pavimentazione del centro storico – aggiunge Andreani – mancava una ciliegina sulla torta, e interrompere i lavori di via Cairoli, lasciandone metà rimessa a nuovo e metà come era prima, è la migliore decorazione che questa torta potesse avere”.

“Come se le difficoltà portate dalla crisi economica non bastassero – conclude il responsabile di Cpi – con una amministrazione così labile per i commercianti del centro storico non si prospettano certo tempi sereni”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*