Foligno Gualdo Cattaneo, controlli week end, arresti e denunce

Terrorismo, Carabinieri Perugia rafforzano vigilanza luoghi turistici e di culto
Controlli

carabinieriCONTROLLInotturniFOLIGNO – Il bilancio dell’attività svolto dai Carabinieri della Compagnia di Foligno in questo weekend è di 2 arresti per reati legati allo spaccio di droga , 4 segnalazioni amministrative per uso di sostanze stupefacenti e la denuncia di un giovane per guida in stato di alterazione dovuta all’uso di stupefacenti. Oltre a 150 persone identificate, 120 veicoli fermati e oltre 100 grammi di marijuana sequestrati. I controlli sono stati eseguiti lungo le principali arterie stradali in concomitanza con l’afflusso dei giovani presso locali notturni e discoteche della zona e finalizzato alla prevenzione del fenomeno delle “stragi del sabato sera” e per scongiurare il diffondersi del consumo di droga, in particolare tra i giovanissimi.

 

Il primo arresto è stato operato nella frazione Pozzo di Gualdo Cattaneo, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno notato un giovane a piedi la cui presenza ha destato subito i sospetti dei militari. Identificato e perquisito, il ragazzo è stato trovato in possesso di due dosi di marijuana. . Dopo alcuni riscontri, i Carabinieri hanno individuato lo spacciatore in C.M. cl. 1990 originario del Marocco residente da anni a Pozzo di Gualdo Cattaneo. Durante la perquisizione dell’abitazione del giovane marocchino, i militari hanno sequestrato ulteriori gr. 75 di marijuana, di cui gr. 25 suddivisa e confezionate in altrettante dosi da gr. 1. Sempre nell’abitazione perquisita, è stato rinvenuto un bilancino di precisione ed il materiale per confezionare le dosi. Secondo arresto operato in un locale pubblico di Foligno nella notte di sabato, dove i Carabinieri della dipendente aliquota Radiomobile hanno notato la cessione di una dose di marijuana tra due ragazzi.

 

Intervenuti hanno bloccato i due giovani e recuperato due dosi. Ad essere arrestato un giovane di Foligno classe 1990 che, nel tentativo di sottrarsi al controllo e creare confusione, ha iniziato a preferire insulti contro i Carabinieri, omesso di fornire le proprie generalità e opposto resistenza. Tutto ciò non ha alterato la dinamica dello spaccio ed evitato l’ arresto bensì ha contribuito ad aggravare la sua posizione in quanto dovrà rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

 

Una denuncia per guida sotto effetto di stupefacenti, sempre nella notte di sabato, è stato riscontrato dopo il controllo del conducente di una autovettura che sottoposto ad accertamenti presso il pronto soccorso dell’ospedale di Foligno risultava positivo all’assunzione di cannabinoidi. Al momento dell’ alt dei Carabinieri di Foligno, uno dei due passeggeri aveva gettato dal finestrino un involucro con alcuni grammi di hashish. Altri residui di cannabinoidi sono stati rinvenuti negli abiti dei trasportati e pertanto sono scattate tre segnalazioni amministrative per uso personale di stupefacenti e la denuncia in stato di libertà per il conducente del mezzo con ritiro immediato della patente.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*