FOLIGNO, CONTROLLI TERRITORIO, CARABINIERI ARRESTANO ALBANESE

CARABINIERI FOLIGNO
CARABINIERI FOLIGNO
CARABINIERI FOLIGNO

Nell’ultimo week-end, la Compagnia Carabinieri di Foligno ha attuato uno specifico servizio di controllo del territorio, finalizzato alla repressione di reati predatori ed il rispetto delle norme del codice della strada. Il servizio ha visto l’impiego di 15 Carabinieri ed è stato concentrato nei territori dei comuni di Gualdo Cattaneo e Bevagna Particolare attenzione è stata posta nell’attività di contrasto ai furti in danno di abitazione e nelle zone industriali. Nel corso del servizio è stato arrestato un cittadino albanese di anni 24 per il reingresso in Italia a seguito di espulsione.

 

Il soggetto già noto alle forze dell’ordine era stato espulso nel mese di dicembre u.s. con accompagnamento alla frontiera. Noncurante del provvedimento emesso dalla Questura di Perugia è rientrato nel territorio italiano senza autorizzazione del Ministero dell’Interno. Durante il servizio sono state attuate perquisizioni domiciliari a carico soggetti ritenuti dediti alla ricettazione di oggetti asportati all’interno di autovetture. La Stazione di Spello ha denunciato in stato di libertà per ricettazione un cittadino albanese domiciliato in Trevi trovato in possesso di un telefono cellulare smart phone rubato all’interno di un’autovettura parcheggiata in Spello. La refurtiva è stata restituita alla proprietaria. . Nello stesso contesto, è stato segnalato alla Prefettura di Perugia, un ragazzo folignate in qualità di assuntori in quanto trovato in possesso di alcuni grammi di stupefacente del tipo marijuana per uso personale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*