FOLIGNO, AUTO TRASFORMATA IN BAZAR DI MARIJUANA, ARRESTI E DENUNCE

Controlli dei Carabinieri
Controlli dei Carabinieri
Controlli dei Carabinieri

E’ di due arresti, due minori denunciati e 100 grammi di marijuana sequestrati, il bilancio di un servizio di controllo dei carabinieri di Foligno contro lo spaccio di stupefacenti. Le verifiche hanno impegnato i militari del nucleo operativo e radiomobile per tutto il pomeriggio e la notte di sabato. I carabinieri hanno notato un 39enne, già a loro noto, mentre si aggirava con la sua auto nei pressi di un bar del centro. Al controllo è stato trovato in possesso di una dose di hashish. Durante la successiva perquisizione nella sua abitazione sono stati sequestrati altri 25 grammi di hashish suddivisi in dosi e un bilancio di precisione.

Nel corso della nottata, invece, nei pressi di un locale pubblico alla periferia di Foligno, i carabinieri hanno fermato auto con due giovani, uno di 29 anni di Bevagna e l’altro minore, che alla vista dei militari hanno mostrato nervosismo. L’auto quindi è stata perquisita e al suo interno trovato un vero e proprio bazar di  marijuana: 40 grammi divisa in numerose dosi di varia pesatura pronte per essere cedute a vari acquirenti che già dal pomeriggio, attraverso sms, avevano inviato le “prenotazioni”.  Insieme allo stupefacente sono stati trovati trita marijuana tascabili, cartine e narghilè. I militari hanno sequestrato anche 350 euro in contanti, provento con tutta probabilità dello spaccio.

Il più grande dei due giovani è stato arrestato e posto ai domiciliari, l’altro, minore, denunciato a piede libero.

Poco distante dal luogo dove i carabinieri stavano eseguendo il controllo, è stato notato un altro giovane che si avvicinava con fare sospetto. Si trattava di un altro 17enne umbro. Nella tasca dei pantaloni è stato trovato in possesso di venti dosi di marijuana per un totale di 45 grammi. Anche per lui è scattata la denuncia a piede libero per detenzione ai fini di spaccio.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*