Ferragosto sotto controllo, un arresto e due denunce a Perugia

Ferragosto sotto controllo, un arresto e due denunce a Perugia
Controlli carabinieri Centro storico Perugia

Ferragosto sotto controllo un arresto e due denunce a piede libero è il bilancio de servizio coordinato predisposto dalla Compagnia Carabinieri di Perugia. In particolare, un 23enne albanese, pregiudicato e noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti in materia di traffico di sostanze stupefacenti, è stato tratto in arresto per essersi reso responsabile della violazione della legge sull’immigrazione. Infatti, questi, controllato nel corso del servizio dai militari dell’aliquota radiomobile, a seguito di accertamenti, risultava aver fatto rientro in Italia senza alcuna autorizzazione, sebbene fosse stato espulso dal territorio nazionale la scorsa estate dalla Questura di Bari.

Come detto, inoltre, sono stati deferiti in stato di libertà due ragazzi maggiorenni brasiliani, già noti alle cronache giudiziarie locali nonostante la giovanissima età, poiché indiziati del reato di furto aggravato.

I due giovani, infatti, dopo essersi introdotti all’interno di un esercizio commerciale del centro cittadino, approfittando della distrazione del proprietario del locale, sottraevano in maniera fraudolenta il cellulare di proprietà di questi, dandosi a precipitosa fuga. Individuati, poco dopo, da una pattuglia di carabinieri, che, allertata dell’accaduto si poneva immediatamente all’inseguimento dei responsabili, i due giovani sono stati denunciati per il furto, mentre il cellulare è stato restituito al legittimo proprietario.

Sono stati, invece, segnalati alla prefettura quali assuntori di stupefacente un 21enne originario di Milano e un 23enne perugino, poiché a seguito dei controlli di polizia sono stati trovati in possesso di una modica quantità di stupefacente di tipo hashish e marijuana. La droga è stata, dunque, sequestrata amministrativamente, mentre il giovane milanese è stato proposto per il foglio di via obbligatorio per il comune di Perugia.

Nel corso dell’operazione, eseguita a largo raggio mediante l’impiego coordinato di tutte le stazioni carabinieri della Compagnia di Perugia, sono state poi controllate in maniera incisiva tutte le aree urbane maggiormente critiche e i luoghi di principale aggregazione e di interesse per la criminalità con l’attuazione di articolati posti di controllo in punti nevralgici per la circolazione stradale, al fine di verificare il rispetto delle norme del codice della strada da parte degli automobilisti.

Nel corso del controllo alla circolazione stradale sono state elevate complessivamente 25 infrazioni al codice della strada per la violazione delle norme che regolano i limiti di velocità, mentre sono stati decurtati 78 punti e 2 patenti sono state sospese.

Ferragosto sotto controllo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*