Famiglia ternana coltiva marijuana in casa

Sequestrato mezzo chilo d’erba. Denunciati padre, madre e figlio

Famiglia ternana coltiva marijuana in casa

Famiglia ternana coltiva marijuana in casa

TERNI – Avevano allestito in casa una vera e propria serra che, a quanto pare, dava i suoi frutti. Nel mirino dei Carabinieri finisce un’intera famiglia ternana, composta da padre, madre e figlio 22enne. Il sequestro è di quasi mezzo chilo di marijuana.

Tutto è iniziato a notte fonda, quando i militari hanno controllato i tre all’interno della loro macchina in un parcheggio pubblico cittadino, noto per essere luogo di spaccio. In macchina oltre al conducente e proprietario del mezzo, il 22enne, c’erano anche due suoi coetanei.

Addosso ai giovani i militari hanno trovato 5 grammi di marijuana, delle cartine per il confezionamento dei relativi spinelli con annesso “grinder”.

I militari a quel punto si sono spostati a casa del 22enne, ed hanno trovato la grande sorpresa. Ben nascosta in un armadio a muro della camera da letto dei suoi genitori, una scatola con all’interno quasi mezzo chilo di marijuana.

In uno stanzino della stessa abitazione adibito a serra i Carabinieri hanno trovato varie piantine di canapa indiana e tutto l’occorrente per la loro coltivazione, ossia fertilizzanti, lampade di vario tipo, stimolanti, con metallo riflettente e ad incandescenza.

Sia il ragazzi che i suoi genitori, sono stati denunciati a piede libero per produzione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti in concorso.

Famiglia ternana

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*