Falso allarme bomba a istituto alberghiero a Spoleto

Era in corso una cena con la presenza di circa trecento persone tra ospiti e convittori

Allarme bomba al tribunale di Perugia

Falso allarme bomba a istituto alberghiero a Spoleto

Allarme bomba all’Istituto Alberghiero di Spoleto. E’ successo ieri sera, durante una cena con la presenza di circa 300 persone. I carabinieri e polizia hanno fatto evacuare la struttura, ma i successivi accertamenti hanno permesso di appurare che si trattava di un falso allarme.

Le operazioni sono state coordinate dal reparto operativo del comando provinciale dei carabinieri di Perugia che ha fatto intervenire gli artificieri per una accurata bonifica.

La prima segnalazione era giunta ai militari intorno alle 22.15 da Foligno, da parte di una dominicana che era stata fermata da una donna musulmana la quale le aveva chiesto il telefono per chiamare i carabinieri e annunciare la presenza di una bomba in un ristornate di Spoleto.

La dominicana è stata rintracciata da una pattuglia dell’aliquota radiomobile della compagnia di Foligno, in piazza del Grano. La donna si trovava in compagnia di alcuni connazionali i quali hanno confermato l’accaduto. Pochi minuti dopo è arrivata una telefonata all’Istituto Alberghiero di Spoleto, da parte di un uomo che ha avvisato della presenza di una bomba.

Indagini in corso indagini per rintracciare i responsabili del procurato allarme.

Falso allarme

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*