Ex consigliere regionale dovrà risarcire la Regione Umbria

La condanna di Carpinelli è scaturita da un'indagine della procura della Corte dei conti su diversi gruppi della passata legislatura del Consiglio regionale

Ex consigliere regionale dovrà risarcire la Regione Umbria

Ex consigliere regionale dovrà risarcire la Regione Umbria

PERUGIA – L’ex consigliere regionale Roberto Carpinelli dovrà pagare alla Regione Umbria poco più di 20 mila euro come danno patrimoniale. Condannato dalla Corte dei conti per spese di ristorazione e trasferta sostenute nel 2011 come allora presidente del mono-gruppo consiliare ”Per l’Umbria Catiuscia Marini presidente” ritenute dai giudici contabili non adeguatamente dettagliate.

I giudici hanno condannato anche due suoi collaboratori a versare 611 e 1.064 euro per spese di trasferta.  La condanna di Carpinelli è scaturita da un’indagine della procura della Corte dei conti su diversi gruppi della passata legislatura del Consiglio regionale. Carpinelli ha sempre sostenuto la correttezza del proprio operato.

“La sentenza della Corte dei conti esclude qualsiasi ipotesi di dolo” ha commentato il suo legale, l’avvocato Laura Modena annunciando comunque appello. “Non condividiamo la decisione – ha sottolineato – a nostro avviso fondata sulla giurisprudenza più integralista e datata”.

Carpinelli ha sempre sostenuto la correttezza del proprio operato. “La sentenza della Corte dei conti esclude qualsiasi ipotesi di dolo” ha commentato con l’Agenzia nazionale di stampa associata il suo legale, l’avvocato Laura Modena annunciando comunque appello. “Non condividiamo la decisione – ha sottolineato – a nostro avviso fondata sulla giurisprudenza più integralista e datata”.
La condanna di Carpinelli è scaturita da un’indagine della procura della Corte dei conti su diversi gruppi della passata legislatura del Consiglio regionale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*