EVADE DAI DOMICILIARI, FERMATA DICE: “VOGLIO TORNARE IN CARCERE”

CARCERE_1024(UJ.com3.0) CITTA’ DI CASTELLO – Una donna residente in Toscana, ma attualmente agli arresti domiciliari a Città di Castello, è stata tratta in arresto ieri mattina dai Carabinieri della locale Stazione. La 36enne fu arrestata circa un anno fa a Perugia poiché trovata in possesso di un discreto quantitativo di eroina. Dopo alcuni mesi di carcere le furono concessi gli arresti domiciliari presso una comunità di Città di Castello. Nel corso dei frequenti controlli, i militari non hanno mai riscontrato alcuna violazione agli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria.

Ieri mattina invece, inaspettatamente, la donna è di fatto evasa, allontanandosi arbitrariamente dalla struttura ove era ospitata. Dopo poco i Carabinieri l’hanno rintracciata ed accompagnata in caserma. La 36enne ha spiegato ai militari di essersi allontanata, e di essere quindi volontariamente evasa, poiché in un momento di sconforto aveva deciso di voler ritornare in carcere. L’evasione dunque era finalizzata proprio ad essere arrestata, nella speranza che il Magistrato disponesse la revoca degli arresti domiciliari ed il ripristino della custodia cautelare in carcere.

Dopo aver formalizzato l’arresto in flagranza di reato, l’Autorità Giudiziaria ha disposto il ricollocamento della donna agli arresti domiciliari in comunità.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*