Primi d'Italia

Esserci sempre, il 165esimo anno della fondazione Polizia di Stato

Messina ha sottolineato il potenziamento dei servizi di controllo sul territorio, incrementati del 43 per cento in tutta la provincia

Esserci sempre, il 165esimo anno della fondazione Polizia di Stato PERUGIA – La polizia della provincia di Perugia ha celebrato nel suggestivo scenario del teatro Cucinelli a Solomeo di Corciano il 165/o anniversario della fondazione del corpo. Oggi le celebrazioni sono cominciate alla questura di Perugia intorno le 8,30 con la posa della corona d’alloro.

Le autorità sono state accolte dal questore Francesco Messina e da un picchetto d’onore. Presenti, tra gli altri, il sottosegretario all’Interno Gianpiero Bocci, la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, quella dell’Assemblea legislativa, Donatella Porzi, il prefetto di Perugia, Raffaele Cannizzaro, e i vertici di altre istituzioni. Con loro il vescovo, cardinale Gualtiero Bassetti.

La cerimonia è anche l’occasione per ricordare alcune operazioni effettuate, i dati delle attività e i risultati più significativi svolti durante l’anno. Dal primo aprile 2016 al 30 marzo 2017 a fronte di un deciso calo dei delitti commessi (21.177) ovvero (-15% nella Provincia, – 13% nel Comune rispetto al periodo precedente), sono state arrestate complessivamente 404 persone con un incremento pari all’8%, mentre sono state 1.626 quelle denunciate all’Autorità Giudiziaria.

Di rilievo sono stati i risultati ottenuti nella lotta al fenomeno del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti, azione incisiva che nel periodo ha determinato il sequestro di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti e l’arresto di 154 persone tra corrieri e piccoli spacciatori. Di contro si è ridotto notevolmente il fenomeno delle morti per overdose, una morte a bimestre.

L’attività di prevenzione è stata integrata dall’adozione di 29 Ammonimenti del Questore per maltrattamenti in famiglia e Stalking, 113 Avvisi Orali e da 39 D.A.S.P.O., cioè il divieto di assistere a manifestazioni sportive. In numero di 215 sono state invece le persone allontanate dai Comuni di questa Provincia con Foglio di Via Obbligatorio e rimpatriate nei luoghi di residenza.

Nel periodo in esame, sono state altresì accolte e adottate 5 misure di Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza, anche con l’importante collaborazione dell’Arma dei Carabinieri. L’attività di prevenzione di tipo patrimoniale prodotta dal settore di riferimento, ha determinato la confisca di beni mobili e immobili per un valore complessivo pari a 700 Mila Euro, di fatto appartenenti ad un noto pregiudicato residente in questa Provincia

Nel periodo in esame, sono stati espulsi dal Territorio Nazionale 349 cittadini stranieri risultati irregolari, di cui 48 sono stati accompagnati ai C.I.E e 93 alla Frontiera; gli stessi sono stati rintracciati, oltre che nell’ambito di operazioni di Polizia Giudiziaria, anche a seguito di numerose servizi ordinari e straordinari di prevenzione, attuati per contrastare la diffusione del fenomeno della prostituzione, dello spaccio di stupefacenti e dell’immigrazione clandestina.

Particolarmente impegnativa è stata l’attività connessa ai delicati servizi di Ordine Pubblico in occasione delle innumerevoli manifestazioni che hanno interessato la provincia. Innanzitutto vanno menzionati i servizi svolti in occasione del Giubileo della Misericordia, specie quelli di Assisi per le due Visite Pastorali di Sua Santità Papa Francesco, nel corso dei quali sono stati attuati dispositivi giudicati unanimemente puntuali, efficaci e discreti. Di rilievo quelli per la gestione di Eventi Internazionali quali il Festival del Giornalismo, Umbria Jazz e il Festival dei due Mondi, le ripetute visite di personalità dello Stato e di illustri ospiti stranieri.

Nel periodo di riferimento sono stati effettuati 2.088 servizi di Ordine Pubblico.

Negli ultimi mesi dell’anno passato, particolarmente gravosi quelli di soccorso alle zone interessare agli eventi sismici, ove la Questura con il supporto di tutte le specialità della Polizia di Stato, di seguito ai fatti e al momento attuale, assicura l’impiego di circa 80 unità giornaliere affinché, nell’ambito di un articolato dispositivo, le operazioni avvengano in una adeguata cornice di sicurezza.

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*