Espulso a giugno e beccato nuovamente a Perugia

Donna di 50 anni rapinata e ferita a Perugia

Espulso a giugno e beccato nuovamente a Perugia

Ieri sera la Volante, impegnata nel pattugliamento dell’acropoli, si è imbattuta in Corso Garibaldi in una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine.

Infatti, nei pressi di un bar vi era un 30enne albanese, pluripregiudicato, da tempo gravitante nella città di Perugia, in passato dedito al furto nelle abitazioni degli studenti dimoranti in Centro Storico.

L’uomo, irregolare sul territorio nazionale, nello scorso mese di giugno era stato beccato dalla Polizia, la quale, accertata l’assenza di titoli che ne legittimassero la permanenza in Italia, lo aveva rimpatriato con un volo da Fiumicino.

Evidentemente, però, egli ha ben presto avvertito una forte nostalgia del Belpaese, tant’è che, come da lui stesso confidato agli agenti, da qualche settimana è rientrato in territorio italiano e si è nuovamente stabilito a Perugia.

Purtroppo per lui, però, questo secondo soggiorno in Italia è destinato a durare pochissimo.

Infatti la Volante ha proceduto al suo arresto per il reato di violazione del divieto di reingresso nel territorio nazionale; il 30enne verrà quindi processato per direttissima domani.

espulso

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*