Erbe e piante imprigionano Pieve di Campo a Ponte San Giovanni

Mancano attrezzature e chi abita lì dà qualche sforbiciata e rastrellata

Erbe e piante imprigionano Pieve di Campo a Ponte San Giovanni

Erbe e piante imprigionano Pieve di Campo a Ponte San Giovanni  da Gino Goti Nella zona alta di Ponte San Giovanni, il quartiere di Pieve di Campo, c’è un collegamento pedonale, ma utilizzato anche da biciclette e motorini, che collega via Primavera a via Stoppani-zona residenziale Chiabolotti. Per due o tre anni dopo la realizzazione il sentiero, ricoperto da uno strato di cemento e quindi di comoda fruibilità, è stato curato con il taglio delle erbacce e dei rami sporgenti degli alberi lasciati ai lati a fare anche da ombra a chi vi transitava. Ora già dall’ingresso di via Primavera erbacce e rami stanno invadendo il tracciato e tra non molto la vegetazione impedirà o ridurrà problematico l’accesso e la transitabilità.

Siccome il tracciato risulta sulle mappe comunali e visibile anche con i moderni sistemi satellitari i residenti, che utilizzano il sentiero quotidianamente e più volte al giorno, si chiedono a che cosa è dovuto questo abbandono.

Non disponendo di attrezzature adatte chi abita lì dà qualche sforbiciata e qualche rastrellata per liberare il tracciato da foglie e rami secchi che cadono, ma più non riescono a fare con tutta la buona volontà che hanno dimostrato anche in altre occasioni. Sperano che un intervento professionale da parte delle strutture e del personale addetto riesca a ridare al tracciato un aspetto decente e a renderlo più transitabile.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*