E’ astata dimessa Maddalena la bambina la cui madre morì dopo il parto ad Orvieto

Dopo due settimane di ricovero presso l’Unità di Terapia Intensiva Neonatale del S. Maria della Misericordia di Perugia, oggi pomeriggio 12 Marzo, il Dr. Piergiorgio Camerini ha firmato le dimissioni di Maddalena , la bambina trasferita con urgenza all’ospedale di Perugia subito dopo il parto in cui perse la vita la madre. Al momento delle dimissioni erano presenti il papà e la nonna materna della piccola, che si sono alternati nell’assistenza in questo difficile periodo della loro vita. Luca Marchi, il papà, dipendente dell’Ospedale di Orvieto, attraverso l’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera ha voluto esprimere sentimenti di gratitudine ai sanitari dell’UTIN : “ Nella tragedia che ha colpito la mia famiglia, posso dire che abbiamo ricevuto il massimo conforto dalle qualità professionali e umane dimostrate da tutto il personale che si è preso cura di Maddalena . Ora mia figlia sta bene- ha aggiunto – e sento di rivolgere un ringraziamento a quanti si sono occupati di lei. Ringraziamento che estendo alla presidente della Regione Marini per si è costantemente informata delle condizioni di salute di mia figlia, che ha voluto conoscere in occasione della sua recente visita in questa struttura in occasione festa della donna”.

Dopo il parto Maddalena era stata sottoposta ad ipotermia sistemica generalizzata per essere preservata da eventuali danni di natura cerebrale. Già dopo i primi giorni di ricovero la piccola aveva superato tutti i test cui era stata sottoposta. Ed oggi le dimissioni. In Ospedale il padre nei giorni scorsi aveva accompagnato anche gli altri tre figli.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*