Due tunisini sorpresi ad armeggiare vicino alle auto in sosta, denunciati

Controlli Polizia a Bastia, diverse persone un po’ “brille”
Controlli Polizia a Bastia, diverse persone un po’ “brille”

Intervento delle “Volanti” presso il parcheggio di Via Settevalli, in prossimità di alcuni negozi, in quanto era stata segnalata la presenza di due nordafricani sospetti.

Costoro erano stati visti armeggiare vicino a varie auto in sosta, tentando di aprirne le portiere nella speranza che qualcuno non le avesse chiuse correttamente.

Al momento dell’arrivo degli agenti, i maghrebini – rivelatisi poi due tunisini già noti alle forze dell’ordine – non avevano ancora procurato danni, ma si stavano soffermando in maniera particolare su una Volkswagen Passat che aveva i finestrini leggermente abbassati e che perciò appariva più facilmente aggredibile.

Tuttavia, grazie all’intervento tempestivo della Polizia, i due non hanno potuto neppure provare a forzare l’automobile, ma al contrario sono stati subito condotti in Questura per accertamenti.

Qui, all’esito di accurata perquisizione, sono saltati fuori un coltello multiuso ed uno spray al peperoncino, oggetti che non è propriamente usuale portare al seguito nelle prime ore del pomeriggio.
Per questo, considerando anche il loro atteggiamento più che sospetto, la Polizia ha denunciato entrambi i tunisini per i reati di furto tentato e di possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.
Due denunce che, con ogni probabilità, sono servite ad evitare brutte sorprese ai danni dei proprietari delle automobili in sosta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*