Due spacciatori nigeriani arrestati al parco della Verbanella

Per i due nigeriani il divieto di dimora in Umbria

Nasconde hashish nell’intercapedine di un muro, arrestato

Due spacciatori nigeriani arrestati al parco della Verbanella

PERUGIA – Contrasto allo spaccio di stupefacenti. Blitz della polizia al parco della Verbanella. In arresto due spacciatori nigeriani di 22 e 25 anni. In tasca nascondevano, denaro e telefoni cellulari di sospetta provenienza. Blitz delle Volanti, domenica sera al parco della Verbanella, nell’ambito della attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti. I poliziotti della Volante vi hanno rintracciato due spacciatori, entrambi cittadini nigeriani di 22 e 25 anni; i due, alla vista delle pattuglie hanno tentato di darsi alla fuga scappando in direzioni diverse, uno percorrendo le scalette verso via Canali, l’altro verso via del Lavoro.

Bloccati, hanno opposto una strenua resistenza, tentando di divincolarsi per sottrarsi alla presa degli agenti. Fermati e perquisiti, il 22enne è stato trovato in possesso di 0,85 grammi di marijuana, 2 telefoni cellulari e 45,00 €; il connazionale, invece, nascondeva in tasca un involucro con 18,78 grammi della medesima sostanza, 4 cellulari e 105€. Accompagnati in Questura, dagli accertamenti è emerso che gli stranieri risultavano privi di pregiudizi e richiedenti il riconoscimento dello status di rifugiato in altre province.

Tratti in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e denunciati a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale, gli stranieri sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della Questura in attesa di essere giudicati con rito direttissimo. Per il 25enne è scattata altresì la denuncia a piede libero per ricettazione. Dopo la convalida dell’arresto, stamattina è stato disposto per i due nigeriani il divieto di dimora in Umbria.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*