Due coniugi investiti in via Mario Angeloni, in prognosi riservata

Morta la 25enne ferita nell'incidente sull'A1

Sono arrivati in gravi condizioni in Ospedale due coniugi investiti questa mattina, poco dopo le 10, da un’auto che si stava immettendo in via Canali da via Mario Angeloni. Si tratta di una donna di 82 anni nata a Perugia e di un uomo di 85 nativo di Napoli ma residente a Perugia da oltre 50 anni. I due pedoni, che vivono in zona stazione di Fontivegge, sono stati soccorsi dal personale del 118 regionale e trasportati al Pronto Soccorso del S. Maria della Misericordia in codice rosso.

La situazione clinica della donna è quella che preoccupa maggiormente i medici, come informa una nota dell’Ufficio Stampa dell’Azienda Ospedaliera, per un grave trauma cranico, che al momento viene valutato. Trasferita nella Sala Emergenza “Domenico Tazza” viene monitorata dai sanitari, mentre si è in attesa di conoscere il referto di una Tac cui è stata sottoposta. Meno preoccupanti le condizioni dell’uomo, che ha riportato un trauma cranico di entità inferiore. Per entrambi in ogni caso la prognosi è riservata. Gli accertamenti sulla dinamica dell’incidente vengono svolti dai Vigili Urbani. In passato nello stesso tratto di strada erano accaduti incidenti analoghi.

Completati gli accertamenti diagnostici sui due anziani coniugi investiti questa mattina a Perugia i medici hanno trasferito la donna nella struttura di Ortopedia dove nelle prossime ore verrà sottoposta ad intervento chirurgico per una frattura al femore, mentre l’uomo, le cui condizioni si sono aggravate, nel Reparto di Rianimazione. Lo stesso direttore del Pronto Soccorso Dr Mario Capruzzi, attraverso l’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera, fa sapere della variazione del quadro clinico dei due pazienti rispetto al loro arrivo in ospedale. Le condizioni dell’uomo vengono giudicate più gravi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*