Droga, “Giornate dell’artigianato storico”, 15 persone denunciate e tre segnalate

In occasione delle “Giornate dell’artigianato storico”, che anche quest’anno, come previsto, hanno richiamato migliaia di persone che si sono intrattenute tra i vicoli del centro storico fino a tarda nottata, i Carabinieri della Compagnia Città di Castello hanno effettuato numerosi servizi per assicurare il corretto e sereno svolgimento della manifestazione. Tra giovedì e domenica sono stati impiegati complessivamente circa 40 militari, in particolare nelle ore serali e notturne, che hanno pattugliato, sia a piedi che in auto, i luoghi interessati dall’evento e le zone limitrofe.

Nella tre giorni non sono stati rilevati significativi problemi di ordine pubblico. Nonostante ciò i controlli dell’Arma hanno portato alla denuncia in stato di libertà di 15 persone ed alla segnalazione di altre 3 trovate in possesso di stupefacenti. Ad operare sono stati principalmente gli uomini della Stazione Città di Castello e del Nucleo Operativo e Radiomobile.

12 soggetti di età compresa tra i 18 ed i 42 anni, sia uomini che donne, sono stati denunciati per ubriachezza in seguito ad interventi per schiamazzi segnalati sia da residenti della zona che dagli stessi organizzatori della manifestazione. In un paio di casi i denunciati sono stati sorpresi dalle pattuglie mentre orinavano in strada. Un uomo, anch’egli denunciato, è stato soccorso in strada dai Carabinieri e dal 118 in seguito ad un malore conseguente all’assunzione smodata di alcool. E’ stato trasportato in ospedale ove risulta tuttora ricoverato.

Tre persone, due uomini ed una donna, di età compresa tra i 18 ed i 30 anni, sono stati invece denunciati da personale dell’Aliquota Radiomobile per guida in stato di ebbrezza. Fermati dopo che avevano lasciato il centro storico, e sottoposti al test dell’etilometro, sono risultati positivi con valori ben oltre il limite massimo consentito.

Ulteriori tre soggetti sono stati infine segnalati alla Prefettura di Perugia per possesso di stupefacenti. Anche in questo caso si tratta di due uomini ed una donna, di età compresa tra i 20 ed i 40 anni. Sono stati sorpresi all’interno del loggiato “Gildoni” e nel quartiere Prato in possesso di modiche quantità di hascisc e marijuana.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*