Droga, dopo boss Verbanella Perugia, altro nigeriano in manette

I Carabinieri intensificano l’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti

Droga, dopo boss Verbanella Perugia, altro nigeriano in manette

Droga, dopo boss Verbanella Perugia, altro nigeriano in manette

A sole 24 ore di distanza,  dopo l’arresto nei confronti del nigeriano che aveva trasformato il parco della Verbanella in un mercato della droga, i Carabinieri della Compagnia di Perugia sferrano un altro colpo importante nell’azione di contrasto al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti. Nella nottata di ieri, infatti, nel corso di uno specifico e mirato servizio antidroga, i militari dell’Aliquota Operativa, riuscivano a bloccare ed arrestare, in flagranza di reato, un altro soggetto nigeriano, di 25 anni circa, regolare, domiciliato a  Perugia, con pregiudizi di polizia,  per il reato di traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

i Carabinieri, al termine di un prolungato servizio di osservazione, in cui era possibile riscontrare le modalità dell’illecita attività, procedevano al controllo dell’extracomunitario nei pressi della propria abitazione, mentre si poneva alla guida della sua autovettura. Sottoposto a perquisizione veniva trovato in possesso di 5 involucri termosaldati contenenti complessivamente 44 grammi di eroina; 2 confezioni con complessivi  20  grammi di mannitolo per il taglio dello stupefacente; un bilancino di precisione, 2 telefoni cellulari nonché una somma in contanti di circa 1000 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

La droga ed il resto del materiale è stato ovviamente sequestrato mentre il nigeriano è stato ristretto presso il carcere di capanne a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*