Donne litigano a un bar di Ferro di Cavallo, denunciate

Danneggiano percorso verde, minorenni denunciati

Nottata agitata in un bar della periferia perugina, dove due donne dell’Est Europa sono venute a lite. Tra loro sono volate parole grosse e minacce reciproche, il che ha consigliato a qualcuno dei presenti di chiamare il 113 prima che la situazione degenerasse.
Al suo arrivo, la Volante ha cercato di calmare gli animi e di riappacificare le contendenti.
Una di loro, però, non ha affatto gradito la presenza della Polizia e ha iniziato ad apostrofare gli agenti.
Così, insultandoli ripetutamente, gli ha detto che evidentemente non avevano nulla da fare e che avrebbero dovuto subito togliere il disturbo.
A quel punto, accortisi che la donna, ungherese del 1973, era in palese stato di ebbrezza, e visto il suo comportamento, i poliziotti l’hanno portata in Questura.

Qui la 42enne ha perfino peggiorato le cose, minacciando gli uomini della Volante di subire gravi conseguenze, visto che avevano osato allontanarla dal bar. A questo punto, la Polizia ha proceduto nei suoi confronti.
L’ungherese si è quindi beccata una denuncia per i reati di oltraggio e di minacce a P.U.
In più, le è stata contestata la contravvenzione prevista a carico di coloro che vengono sorpresi in un luogo pubblico o aperto al pubblico in stato di manifesta ubriachezza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*