Donna uccisa a Perugia, Porzi: “Prevenire e contrastare questo inaccettabile fenomeno”

Donna uccisa a Perugia, Porzi: "Prevenire e contrastare questo inaccettabile fenomeno"

Donna uccisa a Perugia, Porzi: “Prevenire e contrastare questo inaccettabile fenomeno”
Così la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria sul fatto di sangue accaduto ieri

“Ancora una donna uccisa, proprio ieri, in una giornata in cui tutti noi eravamo chiamati a rinnovare il nostro impegno politico, istituzionale e civile contro la violenza sulle donne.

A nome anche dell’Assemblea legislativa dell’Umbria esprimo, insieme al cordoglio e alla vicinanza al figlio e ai familiari della vittima, la nostra ferma volontà ad agire, nell’ambito delle nostre competenze, per mettere in atto tutte iniziative legislative e istituzionali finalizzare a prevenire e contrastare questo inaccettabile fenomeno”.

Così la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, sul fatto di sangue accaduto ieri a Perugia, che ha visto vittima una giovane donna uccisa dal marito.

“La conferma del finanziamento di 200mila euro al disegno di legge sulle politiche di genere, nell’Assestamento di bilancio approvato martedì scorso in Aula – aggiunge Porzi – costituisce un ulteriore atto concreto che ribadisce il nostro impegno a dotarci di uno strumento contro l’odioso fenomeno delle discriminazioni e violenze.

Le risorse previste per quel disegno di legge – spiega – andranno in parte a finanziare anche i Centri antiviolenza, che costituiscono un presidio efficace per aiutare e sostenere le vittime.

Ritengo inoltre indispensabile che le istituzioni agiscano – conclude – sull’educazione all’affettività, a partire dal percorso scolastico dei giovani, perché si riescano a strutturare e condividere sani rapporti relazionali, basati sul rispetto e sull’accettazione delle rispettive diversità”

Donna uccisa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*