Donna cade sul marciapiede, polemiche per ritardo ambulanza

A prestare soccorso i poliziotti, che si trovavano sul posto per via dell'allarme bomba al tribunale

Donna cade sul marciapiede, polemiche per ritardo ambulanza

Donna cade sul marciapiede, polemiche per ritardo ambulanza

Una signora di 69 anni è caduta lungo il marciapiede che costeggia il tribunale della sezione penale di via XIV Settembre a Perugia. La donna avrebbe violentemente battuto il braccio. A prestare soccorso i poliziotti, che si trovavano sul posto per via dell’allarme bomba al tribunale. Gli agenti hanno chiamato il 118 e l’ambulanza sembra abbia impiegato 20 minuti per arrivare dal Silvestrini. Da quanto appreso sul posto,  sembrerebbe che un ragazzo abbia urtato e fatto cadere la donna mentre camminava.

Donna cade

4 Commenti su Donna cade sul marciapiede, polemiche per ritardo ambulanza

  1. Le ambulanze non volano e per un braccio non muore nessuno e per giunta non sono passati 20 minuti ma di meno e comunque è veramente una grande notizia, complimenti. Se volete una notizia bomba ai miei vicini è entrata una volpe nel pollaio che gli ha fatto fuori 2 galline e l’unico gallo.

      • Anche considerando il solo tempo di spostamento servono almeno 15 minuti senza traffico.
        A che ora è successo?
        A tutti piacerebbe un servizio immediato ma bisogna essere realisti ed obiettivi.
        Bravi per la tempestività in questo caso e pessima informazione.

        • Scommetto che se fosse stata sua madre a lamentarsi a terra, senza potersi muovere e senza nessuno, si sarebbe incazzato anche lei. In ogni caso, legga meglio l’articolo, in quanto ci sono i condizionali. Detto questo, libero di criticare. Ma sia più “coraggioso” invece di barricarsi dietro a false mail.
          Le incollo qua sotto la risposta del sistema di gmail

          Delivery to the following recipient failed permanently:

          pesci67@hotmail.com

          Technical details of permanent failure:
          Google tried to deliver your message, but it was rejected by the server for the recipient domain hotmail.com by mx3.hotmail.com. [65.55.92.184].

          The error that the other server returned was:
          550 Requested action not taken: mailbox unavailable

          La sua mail è palesemente falsa…ma io il suo post lo pubblico lo stesso. Un’ultima cosa, a fornire i dati sono stati gli agenti di Polizia che erano sul posto, e, con molta franchezza, sono molto portato a credere che la loro sia l’unica verità.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*