Denunciati per ricettazione due romeni

Perugia, minaccia la polizia: “Lasciatemi o vi ammazzo”

Denunciati per ricettazione due romeni
Pluripregiudicati per furto e trovati con una quantità di merce in auto di provenienza sospetta

E’ stato il loro comportamento ad insospettire gli agenti in borghese del Commissariato di Orvieto che li hanno fermati sabato mattina per un controllo.

Durante la quotidiana attività di perlustrazione e controllo del territorio da parte della Polizia di Stato, i due uomini erano stati visti arrivare in auto e fermarsi in via Costanzi; uno di loro era sceso per andare a piedi, sotto una pioggia battente, in un negozio distante almeno 50 metri, mentre l’altro era rimasto in auto, guardando continuamente negli specchietti retrovisori.

Gli agenti hanno riconosciuto nell’uomo sceso dall’auto, l’autore di un furto commesso in un negozio di cosmesi a maggio, proprio a pochi metri di distanza da lì ed hanno deciso di fermarli: dal controllo sulla loro identità sono emersi numerosissimi precedenti penali per reati contro il patrimonio, soprattutto furti in esercizi commerciali e nel bagagliaio dell’auto è stata trovata una quantità notevole di generi alimentari e prodotti per l’igiene personale, di cui i due non hanno saputo spiegare la provenienza, né fornire lo scontrino per dimostrarne l’acquisto.

Le ulteriori verifiche dei filmati delle telecamere del negozio rapinato a maggio, hanno dimostrato che gli agenti avevano avuto ragione: era proprio lo stesso uomo che aveva rubato 50 matite da trucco.

Entrambi cittadini rumeni, di 49 e 22 anni, residenti a Roma, sono stati denunciati per ricettazione e il 49enne anche per furto; nei loro confronti il Questore di Terni, Carmine Belfiore, ha disposto la misura del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di fare ritorno nel Comune di Orvieto per tre anni.

ricettazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*